Villa CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla CampolietoVilla Campolieto
 

Il Miglio d'Oro 03/10/20

Il Miglio d'oro è un tratto di strada tra Ercolano e Torre del Greco la cui lunghezza misurava esattamente un miglio secondo il sistema di unità di misura in uso nella prima metà del Settecento.

Carlo di Borbone, salito sul trono del Regno di Napoli nel 1735 nel 1738 commissionò ad Antonio Canevari la costruzione della Reggia di Portici. L'intera corte napoletana e molti altri nobili decisero di trasferirsi lungo il Miglio d'oro, facendosi costruire ville e giardini rococò e neoclassici da architetti come Luigi Vanvitelli, Ferdinando Fuga, Ferdinando Sanfelice, Domenico Antonio Vaccaro, Mario Gioffredo.

Tra le altre, la Villa Campolieto e Villa Favorita.